News News

UNDER 18 GOLD: BRUTTA SCONFITTA A VIGNOLA

Pall. Vignola - S.G. Fortitudo 72-69 dts (14-18, 30-27, 45-41, 60-60)

Troppo superficiali e presuntuosi. Questo è quello che emerge dalla partita di Vignola dei nostri Under 18 gold che scendono in campo con un atteggiamento rivedibile e alla fine ne pagano la conseguenza con un risultato inaspettato, ma pienamente meritato. Partita giocata con l’idea di poterla vincere in qualsiasi momento, idea poi che resta tale quando dopo 45’ il risultato premia i padroni di casa bravi a crederci per tutto l’incontro e a punire le tantissime disattenzioni dei nostri. Palle perse banali, errori da sotto canestro, errori ai liberi, rimbalzi offensivi concessi negli ultimi possessi, soluzioni personali forzate e difesa attendista. Sono tante le cose che non hanno funzionato, e che sorprendono visto il cammino fatto fino ad ora. Si spera che serva da lezione, in modo che un atteggiamento così superficiale venga accantonato e che si torni a lottare al massimo delle proprie possibilità come viene richiesto e come dovrebbe essere sempre.

Già dalle prime battute c’è qualcosa che non va, ma la S.G. chiude in vantaggio 14-18. Nel secondo periodo arriva il primo black out offensivo. Solo 9 punti segnati e tanti errori già citati in precedenza. Intervallo con Vignola che conduce 30-27. C’è da cambiare marcia, ma ciò non accade e i biancoblu non rimontano, anzi, perdono anche il terzo parziale di 1 punto e all’ultimo stop il tabellone dice 45-41. L’ultimo quarto vede segnali di risveglio dalla squadra di Mondini che ribalta il risultato e si porta in vantaggio di 3 punti con l’inerzia totalmente a favore. Ma proprio quando la partita sembra essere girata arrivano 2 palle perse banali nella prima metà campo con 4 punti regalati ai Vignolesi che vedono il traguardo. Errori da entrambe le parti, l’ultima azione spetta alla S.G. che trova un fallo e i 2 tiri liberi per il sorpasso a tempo quasi scaduto. 1/2 e si va al supplementare.

Vignola non vuole rinunciare al suo sogno, mentre ai nostri ragazzi parte la frenesia, con un paio di attacchi frettolosi e forzati. In più continui rimbalzi offensivi concessi ai padroni di casa significano doppi tiri se non tripli che ovviamente vengono concretizzati. Nonostante tutto altri due liberi per il pareggio la S.G. li trova: ma sul -2 a 10" e uno 0/2 pesante con fallo immediato allontanano il recupero per la F che ha pure la chance del tiro della disperazione ma la palla si spegne sul ferro e i padroni di casa possono festeggiare.

Ora bisogna fare tesoro di questa sconfitta per evitare un errore simile in futuro. Mai dare per scontato un risultato e avere un atteggiamento del genere, perché a questo livello si paga. Complimenti ai padroni di casa, capaci di colpire 9 volte da 3 punti e di vincere la lotta a rimbalzo nonostante un atletismo inferiore. Ha vinto la squadra che aveva più voglia di vincere.

Prossimo appuntamento domenica 2 dicembre in casa contro Boiardo alle ore 16:00.

 

Tabellini: Mastroianni 11, Vicini Ronchetti 8, Agnoletto 7, Veneroso 14, Passerini, Palmentiero 2, Nestola Lagomarsino 17, Lenzi 2, Nguesso 4, Chillo 4, Montanari. All.re Mondini - Ass.ti Casagrande, Catrambone


News Recenti News Recenti