News News

10° POSTO PER GLI AQUILOTTI 2008 AL "TORNEO ETTORE MANNUCCI" E PAGELLONE FINALE

Termina con un 10° posto la settimana edizione del "Torneo Errore Mannucci" per gli Aquilotti 2008.

Al di là del risultato è stata un ottima prova per il gruppo che ha perso contro Forlì (58-51), concedendo un quarto agli avversari, contro Mens Sana Siena, per l’occasione venuta con Colle Valdessa che al torneo di Siena arrivò al 3° posto (44-50). Poi vittoria contro gli Sloveni (66-22) e sconfitta contro Calderara (43-24).

Tutte gare molto combattute dove si è visto il valore del gruppo mettendo in campo tanta grinta e un bel gioco di squadra.

 

Termina un ottima stagione: si è vista la crescita da parte di tutti e dobbiamo essere contenti per come i ragazzi siano diventati un gruppo sia in campo che fuori.

Tutti meritano un piccolo pensiero...

Ansaloni Luca: il trattore della squadra, quando parte ara tutti. Cresciuto tantissimo dall’inizio dell’anno.

Biasin Luca: il ragioniere della squadra, in campo sa cosa fare e con qualche secondo in più trova sempre la soluzione giusta.

Cappiello Michele: il figlio, sempre altruista, con una buona visuale di gioco.

Cappiello Niccoló: il padre, quando gli arriva la palla in mano vuole sempre attaccare, sta iniziando a scoprire un nuovo mondo... il passaggio.

Guerra Alessandro: l’imprenditore, investe tutte le sue energie quando gioca, è uno degli ultimi a mollare la barca in caso di difficoltà.

Guerra Andrea: il bidello, fa sempre comunella con tutti, grandissime qualità tecniche ed atletiche e quando se ne renderà conto diventerà devastante.

Mallano Felice: il commercialista, non si stanca mai di giocare, cresciuto tantissimo e con delle qualità tecniche molto importanti.

Giannini Diego: il dottore, dopo il lungo stop per infortunio è tornato in campo per recuperare alla grande ciò che si era perso.

Natalini Riccardo: il principe, ha finito la stagione in crescendo, diventando un punto fondamentale della squadra

Roffi Lorenzo: Lore o Lollo, il risultato non cambia... in continua crescita, in campo fa sempre delle buone cose, legge bene le situazioni di gioco.

Russo Brugneri Alessio: il professore, è affidabilissimo in difesa, in attacco quando parte gli avversari sudano le sette camicie.

Tosolini Lorenzo: il farmacista, partito un po’ sottotono, piano piano si è guadagnato i minuti in campo, ogni tanto esagera nelle scelte, ma sul parquet da sempre il massimo.

Webber Samuele: l’agricoltore, con tutte le sue finte riesce sempre ad arrivare a canestro, anche con qualche palleggio di troppo.

Zedda Giovanni: il lattaio sardo, quando è in campo te ne accorgi, tanta grinta sia in attacco che in difesa e se c’è da mollare lui non ci sta proprio, non tira mai i remi in barca.

Piovan Pietro: l’avvocato, il campo è come se fosse l’aula di un tribunale, sempre concentrato per poter vincere la causa. Da sempre il massimo, ed è un punto fermo della squadra.

Tropea Umberto: il parrucchiere, appena lo vedi non pensi che abbia tanta grinta, sbagliato!!! Cresciuto tantissimo durante l’anno.

 

Francesca: ritornata a casa, ha dato il suo contributo al gruppo per le competenze e capacità. Un vero piacere aver condiviso un'annata assieme.

Silvia: sempre operativa, davvero un ottimo collante staff/genitori. Un'organizzazione perfetta.

Genitori: sempre presenti e pronti a sostenere il gruppo... Fondamentali!


News Recenti News Recenti